Pulizia grondaie Vicenza - DUEMME TETTI

WooDaRt
Duemme di Michele Mosele canove di Roana Vicenza
di Michele Mosele
DUEMME
WoodArchiTectuRe
DUEMME
WoodArchitectuRe
InteRIoR
Vai ai contenuti
Lattoneria
PULIZIA DI GRONDE E GRONDAIE
La grondaia è l'elemento orizzontale del sistema di deflusso delle acque piovane ed è certamente quello più difficile su cui intervenire, in primo luogo per l'altezza.
Per pulire la grondaia la cosa migliore sarebbe effettivamente quella di salire fino al suo livello e poi, con guanti e una piccola paletta, rimuovere tutto ciò che può averla ostruita.
Il materiale può essere buttato di sotto: è meglio dover ripulire il giardino o il cortile in una seconda fase che non dover maneggiare un secchio, magari pesante, in cui riporre ciò che togliamo dalla gronda.
La cosa migliore sarebbe quella di effettuare la pulizia dopo parecchi giorni di bel tempo, in modo da trovare il materiale all'interno della grondaia ben asciutto.
Vi è però anche qualche eccezione: se abbiamo occasione di operare in assoluta sicurezza, il fatto di poter rimuovere materiale bagnato potrà rendere il lavoro più spedito in quanto eventuali residui di foglie e sabbia si compattano all'interno della grondaia e posso essere rimossi più agevolmente. La pulizia sarà più pesante ma allo stesso tempo più rapida.
In caso contrario è meglio dover maneggiare materiale asciutto.
Chi non vuole salire al livello della gronda può ricorrere a tutta una serie di soluzioni alternative che vanno da quella più classica a quella più tecnologica.
La soluzione più classica è quella di operare da terra ricorrendo a speciali scope montate su prolunghe.
Il limite di questa tecnica è l'impossibilità di vedere dentro alla grondaia e di sapere se davvero stiamo rimuovendo tutto il materiale. Certo, se qualcuno potesse avere una telecamera montata su un piccolo drone e guidarci nella pulizia della grondaia allora sarebbe il massimo.
PULIZIA DEI PLUVIALI
Ogni pluviale prima di scaricare nel condotto della acque reflue dovrebbe avere un pozzetto ispezionabile a livello del terreno.
Quando si opera la pulizia delle grondaie è assolutamente buona norma aprire questi pozzetti prima di procedere alla pulizia. La cosa ottimale è che vi fossero due persone, una che opera sul tetto e l'altra che opera a terra.
Mano a mano che il materiale che ostruiva la grondaia viene fatto defluire giù dal pluviale, magari con l'aiuto di un getto d'acqua che mediante un lungo tubo di gomma avremo fatto arrivare a livello del tetto, esso arriverà al pozzetto e lì dovrebbe essere subito estratto per evitare che possa intasare il tratto che dal pozzetto porta verso la fogna.
Quindi la cosa da fare nella parte alta del pluviale è eliminare le ostruzioni con un lungo palo o un apposito scovolo quindi ripulire con un getto d'acqua.
Se, come probabile, il foro di scolo della grondaia si collega al pluviale con due semi-curve, allora provate ad inserire un pezzo di filo di ferro in modo tale da riuscire a farlo passare attraverso questi gomiti.
WoodArchiTectuRe
Created by CoccoWebAgency
CONTACTS
DUEMME di MIchele Mosele -Via XXV Aprile, 11
36010 CANOVE DI ROANA (VI)

0424 692315
info@duemmetetti.it


DESIGN
Praesent eu ante in nunc ullamcorper blandit. Praesent malesuada dui leo, ac fringilla elit tincidunt eu. Donec gravida volutpat fermentum. In enim augue, suscipit sit amet lorem nec, venenatis varius metus. Praesent ac lacus convallis, convallis justo vitae, mollis velit. Donec quis ligula quis orci vehicula aliquet a ac magna.
Duemme di Michele Mosele
Progettazione e costruzione tetti Canove di Roana Vicenza


Torna ai contenuti